cop uso terapeutico dell ipnosi regressiva

Nella ma vita ci sono cose che trovo semplice fare e altre invece decisamente complicate, come per tutti del resto.

Conseguire la laurea in Psicologia è stato semplice, oltre che appassionante: a ventitré anni ero già laureata.

Prendere la patente di guida è stato talmente complicato (tre fogli rosa scaduti, due bocciature), che una volta ottenuta, a 25 anni, ho sentito la necessità di festeggiare l'impresa con amici e parenti; cosa che non avevo fatto per la laurea.

 Scrivere un libro è stato semplicissimo, direi talmente facile, che sono certa di essere stata “aiutata”.

 Credo che sia fondamentale, in ogni aspetto della nostra vita, l'intento con il quale si fanno le cose. Se l'intenzione, l'energia che in essa profondiamo, oltre agli obbiettivi che ci prefiggiamo, sono in linea con la scelta dell'Anima, allora tutto diviene scorrevole; gli ostacoli si sciolgono come neve al sole.

Ho scritto il libro con l'intento di comunicare. Volevo raggiungere il maggior numero di persone e far sapere loro che le strade verso la guarigione sono molteplici, alcune ancora poco conosciute. Volevo che le persone comuni, come me o come voi, sapessero che l'Ipnosi Regressiva è una di queste possibilità, e che è alla portata di tutti. Che la guarigione è, anzi deve essere, una guarigione multilivello; deve cioè riguardare il corpo, la mente e anche l'Anima.

Il libro è stato scritto per voi, non per i colleghi o gli esperti.

Per questo racconto tante storie, tutte vere. Ho cambiato i nomi naturalmente. Alcuni pazienti si sono riconosciuti e mi hanno chiamato stupiti e contenti. In ognuna di quelle storie c'è un pezzetto di voi, perché siamo tutti uguali, impegnati nello stesso cammino. Le storie servono perché sono immediatamente comprensibili, non c'è neanche una riga di teoria. (A dispetto del titolo un po' accademico, ma è stata una scelta operativa della casa editrice).

Dicevo poc'anzi di essere stata “aiutata”. Difatti ho sempre avuto l'impressione di “prestare” le mie mani e la mia competenza grammaticale, ma i contenuti, sopratutto in taluni passaggi, fluivano fuori senza intoppi, senza averli pensati prima, se rendo l'idea. Diciamo che ho contribuito alla stesura di questo libro!

Infine mi farebbe piacere avere la vostra opinione in merito. Se volete, potete scrivermi all'indirizzo:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non mi resta che augurare buona lettura a tutti voi.

 

Se di interesse acquistare il libro clicca sul link acquista

 

 

 

Logo robertaSava17 v

psicoterapia, ipnosi regressiva, teriapia individuale, terapia di gruppo,
gruppi di parola sulla violenza alle donne, sindrome narcisistica, supervisione, seminari esperenziali.

Questo sito utilizza cookies di servizio. Per dettagli consultare l"informativa"Confermando, si accetta, negando alcune funzioni di base potranno non funzionare. informativa